Mi sono cimentata in un’altra ricetta utilizzando il mio amato lievito madre che, devo dire, mi sta’ dando un sacco di soddisfazioni e cosi’ eccovi qui i croissant sfogliati

Ovviamente come per tutte le preparazione con il lievito madre ci vuole del tempo e della pazienza ma…………….il risultato finale vi ripaghera’ di tutto………………….garantito…………..

DSC_0199Ingredienti

Preimpasto:
50 g lievito madre
120 g di acqua
120 g di farina manitoba
Impasto
dose di preimpasto
140 g farina manitoba
210 g farina 00
90 g di zucchero
1 tuorlo (conservate l’albume)
40 g di acqua
120 g di latte
semi di vaniglia
zeste d’arancia

 

Panetto grasso

250 g burro freddo
70 g farina 00

Preparazione
Preimpasto
Dopo aver rinfrescato il lievito madre scioglietelo nell’acqua, aggiungete la farina e amalgamate il tutto a formare una pasta piuttosto molle. Coprite e lasciate lievitare per tutta la notte
Impasto
La mattina seguente, in una planetaria ( o nel Bimby),  aggiungete al preimpasto le farine , lo zucchero il tuorlo d’uovo l’acqua ,il latte la vaniglia e le zeste dell’arancia e impastate fino a che non risulta un panetto liscio ed omogeneo. Avvolgetelo in una pellicola e mettete a riposare in frigo per almeno 1 ora.
Panetto grasso
Nel frattempo prendete il burro freddo, unitelo alla farina in planetaria o nel Bimby ed amalgamate il tutto molto velocemente ( non fate sciogliere il burro). Prendete ora il panetto di burro mettetelo tra due fogli di carta forno e con il mattarello cercate di dargli una forma a rettangolo alto circa mezzo cm e mettete in frigo per almeno un’ora.
Tirate fuori dal frigo l’impasto e stendetelo in modo da ottenere un rettangolo molto lungo e largo circa 25 cm.Prendete  il panetto grasso nel frigo e tenendolo sempre tra i due fogli di carta forno, lavoratelo col mattarello fino ad ottenere un rettangolo lungo 2/3 del rettangolo dell’impasto steso e largo un paio di cm in meno.
Iniziate le sfogliature che dovranno essere fatte per 3 volte con le pieghe a 3, ognuna con una pausa in frigo di almeno 45′
Dopo l’ultimo passaggio in frigo procedete alla formazione dei cornetti. Stendete l’impasto cercando di formare un lungo rettangolo con un’altezza di 20 cm circa.Tagliate in modo da formare tanti triangoli. Fate una piccola incisione di un paio di cm al centro della base . Prima di arrotolarli prendete con le mani le due estremità del triangolo e tirate in maniera da stendere meglio l’impasto.Iniziando dal basso iniziate ad arrotolare per bene per dare la classica forma del cornetto.Sistemate poi a lievitare i cornetti  su di una placca da forno con la punta del vertice sotto, altrimenti rischiate che in cottura si alzi DSC_0158
Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare fino a che non siano raddoppiati ( non posso dare un tempo preciso ma i miei hanno impiegato circa 3 ore a 21°)
DSC_0181 2Una volta raddoppiati spennellateli con l’albume avanzato leggermente battuto e cospargete di zucchero semolato o zucchero di canna o con le codette di zucchero ( a piacere)
Infornate a forno caldo a 180° modalita’ ventilato e fate cuocere per circa 20/25 minuti e in ogni caso fino a che la superficie non risulti di un bel colore dorato
Sfornate e mettete a raffreddare su di una grata.DSC_0186
Consiglio di consumarli subito perche’ vi assicuro che la fragranza ed il profumo sono da urlo………….
DSC_0192DSC_0200 2-1Se dovessero avanzare vi consiglio di congelarli gia’ cotti e al momento della consumazione farli scongelare e passarli qualche minuto in forno a 140°
Buon appetito