Autore archivio: Laura M.

Spaghetti con la bottarga

Alcuni giorni fa’ degli amici ( Laura e Paolo)  mi hanno portato dalla mia amata Sardegna vari prodotti tipici tra cui della bottarga di muggine ( per saperne di più’ clicca qui)
e non potevo non  utilizzarla almeno in parte per cucinare questo primo piatto veloce e saporitissimo
 
 
 

Ingredienti

( per 4 persone)
 
  • 400 gr. di spaghetti
  • bottarga ( di muggine o di tonno)
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio EVO
  • prezzemolo
  • paprika o peperoncino

 

Preparazione

Iniziate mettendo la pentola piena d’acqua sul fuoco e quando arriva a bollore buttate la pasta; nel frattempo tritate l’aglio e  fatelo soffriggere in olio d’oliva ( abbastanza abbondante). Aggiungete anche il prezzemolo tritato e  la paprika .Spegnate il fuoco ed aggiungete 2 cucchiaini di bottarga
Scolate molto al dente la pasta direttamente nella padella contenente  il soffritto ed ultimate la cottura a fuoco vivo aggiungendo quando necessario altra acqua di cottura 
Spegnete il fuoco e mantecate aggiungendo olio a crudo, prezzemolo tritato e bottarda

 

Crostata di frutta fresca

Oggi vi voglio proporre questa crostata che in qualche modo mi ricorda l’estate che a quanto pare non vuole proprio arrivare
Anche oggi PIOVE …………e allora quale e’ il modo migliore di consolarsi? cucinare e mangiare questo freschissimo dolce

Ingredienti

Per la pasta frolla ( vedi ricetta base)
  •  300 gr Farina
  • 130 gr Burro
  • 80 gr Zucchero
  • 1 Uovo Intero e 1 Tuorlo
  • 1 pizzico di sale
 Per la crema ( vedi ricetta base)
  • 2 uova
  • 500 ml latte intero
  • 40 gr. di farina o in alternativa 50 gr. di maizena
  • 100 gr. zucchero
  • scorza di limone
  • frutta fresca di stagione ( a piacere)
  • gelatina per torte
 
 

Preparazione

Iniziate preparando per prima cosa la pasta frolla quindi metterla a raffreddare in frigorifero già stesa . 
 Procedete con la preparazione della crema sbattendo le uova con lo zucchero , aggiungete la scorza di limone grattuggiata , la farina setacciata e mescolate bene, a questo punto unire gradatamente il latte fatto bollire in precedenza stando attenti a non formare grumi. Mettere il pentolino sul fuoco e far cuocere mescolando in continuazione fino a che non si addensa la crema.
Versatela ora in un contenitore , coprite con della pellicola per non far formare la patina,e lasciate raffreddare.
Mentre la crema si raffredda  iniziate a tagliare la frutta che irrorerete con succo di limone ed 1 cucchiaio di zucchero.
A questo punto prendete la frolla, stendetela, trasferitela in uno stampo da 28 cm di diametro, bucate il fondo , adagiatevi sopra un foglio di carta forno e coprite con le sfere di ceramica
Infornate a forno caldo a 180° per circa 25′ (avendo cura a meta’ cottura di togliere le sfere di ceramica ed il foglio di carta forno)
Sfornate la base di frolla e lasciatela raffreddare molto bene,  versate la crema e livellatela con una spatola
e iniziate ad aggiungere la frutta
Preparate ora la la gelatina di copertura come indicato dietro la confezione e versatela sulla frutta in modo da ricoprire interamente la torta.
Lasciar raffreddare in frigo

Crema

Ingredienti

  • 2 uova
  • 500 ml latte intero
  • 40 gr. di farina o in alternativa 50 gr. di maizena
  • 100 gr. zucchero
  • scorza di limone

 Preparazione

Sbattere le uova con lo zucchero , aggiungete la scorza di limone grattugiata  , la farina setacciata e mescolate bene, a questo punto unire gradatamente il latte fatto bollire in precedenza stando attenti a non formare grumi. Mettere il pentolino sul fuoco e far cuocere mescolando in continuazione fino a che non si addensa la crema. 
 

Versione Bimby

Inserite nel boccale lo zucchero con la scorza del limone, polverizzare 20” vel 8
Aggiungere tutti gli altri ingredienti e cuocere per 7′ a 90° vel 4 

Pasta frolla

 

Ingredienti

  • 300 gr Farina
  • 130 gr Burro
  • 80 gr Zucchero
  • 1 Uovo Intero e 1 Tuorlo
  • 1 pizzico di sale
  • buccia di limone 
Disponete la farina a fontana sulla spianatoia, unite lo zucchero,il sale, la buccia grattugiata del limone, il burro morbido a pezzetti, l’uovo intero ed il tuorlo
Impastate bene il tutto velocemente fino a compattare il composto, formate una palla e fatelo riposare in frigorifero almeno 30′, per diminuire i tempi di raffreddamento fate raffreddare la frolla già stesa. 
Per un buon risultato tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente.
 

VERSIONE BIMBY

 Inserite nel boccale del Bimby lo zucchero e la scorza di limone  20” Vel. 8.  Aggiungere le uova, la farina e il burro 1 Min funzione  Spiga
Avvolgete l’impasto nella pellicola  e mettetelo in frigo per 15 Min.

 

Bruschette alla seppia

 
Alcune sere fa’ ho organizzato una cena dell’ultimo minuto  sul terrazzo ed ho dovuto improvvisare con quello che avevo nel frigo . Tra i vari ingredienti c’era anche una seppia che da sola ovviamente non era sufficiente a soddisfare tutti i miei ospiti. Ho deciso così’ di provare ad inventare un sugo per poter condire delle bruschette
Devo dire che il risultato ,nonostante i pochi ingredienti utilizzati, e’ ottimo
Ingredienti:
 
1 seppia di media grandezza
1 manciata di capperi sotto sale
1-2 acciughe salate
20 olive taggiasche
aglio
prezzemolo
vino bianco
olio EVO
250 gr. di polpa di pomodoro ( io uso quella della Casar)
pane casereccio
peperoncino o paprika
 
Procedimento:
 
Pulite la seppia ed eliminate la pelle, immergetela in acqua bollente leggermente salata per circa 5 minuti.
Scolatela e triatatela abbastanza finemente .
Preparare un trito con aglio, prezzemolo, olive taggiasche,capperi dissalati e acciuga dissalata.
Fate soffriggere in olio quindi unite la seppia tritata, sfumate con una spruzzata di vino bianco e fate sfumare per qualche minuto a fiamma vivace .
A questo punto unite la polpa di pomodoro e fate cuocere per circa 15 minuti.
A piacere aggiungere peperoncino o paprika forte
 
 
 
 

VERSIONE BIMBY

 
Mettete  la seppia sbollentata nel boccale e tritate per 5” vel 7 quindi mettetela da parte.
Inserite nel boccale l’aglio,il prezzemolo, le olive,i capperi e l’acciuga e tritate per 5”-6” a vel 7 unite quindi l’olio e far soffriggere per 3′ a 100° vel 1
Aggiungete la seppia tritata che avete messo da parte, aggiungere il vino bianco e far evaporare per 2′ 100° vel.1
A questo punto aggiungete la polpa di pomodoro e far cuocere per 10′ a 100° vel.1
Quasi alla fine della cottura aggiungete la paprika o il peperoncino.
 
 
Questo sugo e’ perfetto per condire anche degli spaghetti cotti al dente
 
Buon appetito
 

Ciambella sarda 1

Ingredienti

  • 300 gr. ricotta di pecora freschissima
  • 300 gr. di farina
  • 200 gr. di zucchero semolato
  • 3 uova
  • la scorza di 1 limone non trattato
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo
  • burro e farina per imburrare la tortiera
 

Utensili

  • frusta o planetaria
  • teglia da cm 24
  • grattugia
  • setaccio
 

Preparazione

setacciate la farina con il lievito,setacciate la ricotta in una ciotola e lavoratela con lo zucchero, la sorza di limone ed i tuorli ( a parte conservate gli albumi).
Continuando a mescolare, unite poco alla volta la farina e  quando il composto risulta ben amalgamato aggiungete gli albumi che avrete montato a  neve.
Amalgamateli delicatamente dal basso verso l’alto in modo da non far sgonfiare il composto
Imburrate una tortiera da 24 cm di diametro, versate il composto con delicatezza e infornatelo in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti ( io uso il forno ventilato)
Far raffreddare la torta su di una griglia e quando e’ completamente raffreddata spolverare con abbondante zucchero a velo

Confettura di prugne ( Bimby)

Ingredienti:

  • 1 kg prugne
  • 500 gr. zucchero semolato ( io ne metto 400 gr. perché’ non amo le confetture troppo dolci)
  • il succo di 1 limone

 Procedimento:

Lavare molto bene le prugne , denocciolarle, inserirle nel boccale e sminuzzarle per 6” a vel. 5
Unire a questo punto il succo del limone, lo zucchero e cuocere per 50′ 100° vel.1 con antiorario
Poggiare sopra al coperchio il cestello così’ da evitare gli spruzzi
A fine cottura travasare in barattoli ben puliti e sterilizzati e procedere ad una ulteriore sterilizzazione