prodotti da forno

Pandolce genovese


Lo  ammetto …… sono un po in ritardo……. ma …………………..ecco il mio pandolce genovese “alto” in una versione piuttosto veloce 
( la ricetta originale prevede dei tempi molto lunghi e l’utilizzo del lievito madre)



DSC_0066-1


Ingredienti


300 g farina “00”

200 g farina di manitoba

25 g di lievito di birra

150 g di zucchero

1 pizzico di sale

100 g di burro morbido

250 g di acqua

150 g di uvetta

100 g di canditi

100 g di pinoli

2 cucchiai di acqua d’arancio

2 cucchiaini  di semi di finocchio

Preparazione

 Iniziate diluendo in una ciotola il lievito con 50 g di acqua, 50 g di farina e 1 cucchiaino di zucchero e lasciate fermentare per 30 minuti.

Unite quindi il composto fermentato con la restante farina, lo zucchero il burro tagliato a pezzetti , il sale e l’acqua e iniziate a lavorare a mano o con una planetaria fino a che l’impasto risulta liscio ed  omogeneo.

Unite ora l’uvetta ammorbidita nell’acqua e ben strizzata, i canditi, i pinoli e i semi di finocchio e amalgamate il tutto fintanto che risulta tutto omogeneamente distribuito nell’impasto.

Trasferite ora tutto in  una terrina e lasciate lievitare per non meno di 3 ore in un luogo tiepido e lontano da correnti.

Trasferite l’impasto cosi’ raddoppiato sul piano di lavoro , date una forma tonda o se preferite dividete l’impasto in 10 pezzature e formate dei piccoli pandolci.

DSC_0038

Trasferite su di una teglia ricoperta di carta da forno e fate lievitare per altre 3 ore coprendo con un canovaccio.

Al momento della cottura praticate 3  tagli sulla sommità di ciascun pandolce disegnando un triangolo ed infornate a 180° ( forno statico) per 1 ora

Se decidete di fare dei pandolci piu’ piccoli anziche’ un unico pandolce, cuocete per circa 35 minuti

DSC_0081DSC_0063

DSC_0079

 

 Buon appetito………e Buon Natale a tutti………
Print Friendly

Focaccia al formaggio di Recco

 Per chi non la conoscesse, la focaccia al formaggio di Recco  e’ un prodotto tipico di questa cittadina della riviera Ligure di Levante.
Nonostante l’uso di ingredienti semplicissimi il risultato e’ davvero strepitoso tant’e’ che questa focaccia e’ conosciuta in tutto il mondo 
Vi consiglio di provarla perche’ ne vale davvero la pena……………
……..per chi invece gia’ la conosce …..beh non c’e’ bisogno di dire nulla ………se non provare a farla………..
 

DSC_0031

Ingredienti
( per una teglia tonda di cm 36 ed una rettangolare di cm 45×32)
 500 g farina “0” o manitoba
300 g acqua a t.a.
40 g olio EVO
10 g sale fino
500 g stracchino
Preparazione
Per prima cosa iniziate a preparare la pasta ( a mano o con la planetaria o con il Bimby)
 Se fate l’impasto a mano o con la planetaria mescolate acqua e olio , aggiungete il sale e quindi poco alla volta la farina e impastate  fino ad ottenere una pasta molto elastica
Se invece utilizzate il Bimby mettete nel boccale la farina e l’olio e il sale,impostate 3′ vel 3 a 50°  
Spatolate, aggiungete l’acqua e impastate per 20” a vel 4/5DSC_0001
Avvolgete  ora la pasta  ermeticamente con della pellicola in modo che non faccia la crosta  e mettetela a riposare per almeno 1 ora
 Dividete ora in due pezzature e arrotolatele DSC_0003-1
Spolverate  il tavolo di lavoro con della farina , tagliate a meta’  una delle due pezzature e schiacciate uniformemente con il mattarello  DSC_0007
 Spolveratevi bene il dorso delle mani prendete la pasta e appoggiatela sul dorso delle mani e lasciate che il peso della pasta la tiri verso il basso ( toglietevi anelli o braccialetti altrimenti la pasta si rompe)
 Fate girare la pasta utilizzando il dorso della mani in modo da stirarla uniformemente ( deve risultare molto sottile)DSC_0008
 Disponete ora la sfoglia sulla teglia ben unta  e tirate la pasta in modo da coprirla completamenteDSC_0010-1
Aggiungete lo stracchino a pezzettoni DSC_0011-1DSC_0019-1e quindi coprite con un secondo strato di pasta utilizzando il procedimento sopradescritto
Schiacciate i bordi in modo che lo strato superiore aderisca bene allo strato inferiore ( devono aderire bene) e con una spatola o con il mattarello tagliate la pasta in eccesso
Bucate  lo strato superiore della pasta ( pizzicandola con le dita) in modo che l’aria calda possa uscire durante la cottura, altrimenti si gonfia e si brucia.
 Salate, oliate la superficieDSC_0014
ed infornate in forno molto caldo ( al massimo della potenza , il mio arriva a 240°) per circa 10 minuti o comunque fino a che la focaccia diventa di un bel colore DSC_0028-1
 DSC_0030
 
Servitela bella calda
 
P.S. con queste dosi vi avanzera’ della pasta che potete utilizzare ad esempio per fare una torta di verdure od una torta di riso salata ( la pasta e’ possibile conservarla ben avvolta nella pellicola in frigo per alcuni giorni)
 
Buon appetito
Print Friendly

Focaccia ligure

DSC_0469Ingredienti
500 g farina “0”
300 g acqua fredda
10 g malto
10 g sale
30 g olio EVO
25 g lievito di birra
Per la salamoia : acqua,olio e sale grosso
Preparazione
Sciogliete il lievito nell’acqua, quindi unite la farina,  l’olio il malto ed iniziate ad impastare ( o in una planetaria , nel Bimby o a mano) , unite il sale e fate amalgamare bene gli ingredienti per almeno 5 minuti.
Prendete ora l’impasto e dividetelo a meta’ , lavorate le due pezzature avvolgendole su se stesse.
Ungete le 2 teglie e posate in ognuna una pezzatura che ungerete a sua volta
1°LIEVITAZIONE:
accendete il forno fatelo intiepidire ( circa 30°)  quindi ,a forno spento mettete dentro la teglia e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume ( circa 40 minuti)DSC_0449
 schiacciate delicatamente l’impasto con il palmo della mano senza strappare e se si formano delle bolle fatele scoppiare, stendete in tutta la teglia e rimettete in forno tiepido
2° LIEVITAZIONE:
lasciate la teglia nel forno tiepido fino al raddoppio dell’impasto ( circa 30 minuti)
A questo punto dovrebbe risultare gonfio e liscio, spargete di sale grosso, unite una miscela di acqua e olio e massaggiate l’impasto con il palmo della mano ( si devono  formare delle bolle cio’ significa che e’ ben lievitato)
MOLTO IMPORTANTE!!!!!!  L’ACQUA NON DEVE ANDARE SOTTO L’IMPASTO ALTRIMENTI IN FASE DI COTTURA LA FOCACCIA SI ATTACCA ALLA TEGLIA  E IL FONDO NON CUOCE PERFETTAMENTE
 Formate ora  le classiche fossette usando i polpastrelli delle dita.DSC_0453
3° LIEVITAZIONE:
rimettete in forno spento tiepido e lasciate lievitare ulteriormente per altri 30 minuti
Cuocete a questo punto in forno statico a 230° per almeno 15 minuti /( o comunque fino a che la focaccia non risulta bella dorata)
Quando la focaccia e’ cotta sfornatela e toglietela subito dalla teglia in modo da non farla inumidire, quindi  cospargetela di olio usando un pennello
 
 
 DSC_0460
 

Buon appetito

Print Friendly

Grissini

DSC_0411
Ingredienti
370 g di farina “00”
150 g di acqua
10 g di lievito di birra
6 grammi di sale
40 grammi di olio EVO
1 cucchiaino di malto
farina di mais qb
 
Preparazione 
 
Iniziate sciogliendo il sale nell’acqua, unite l’olio , il malto e meta’ della farina e iniziate a  impastare in modo da ottenere una pasta liquida.
 Aggiungete ora il lievito unendo man mano il resto della farina, quindi impastate tutto  per circa 20 minuti  ( io ho usato la planetaria) fino ad ottenere un impasto liscio e senza grumi
Date  ora all’impasto una forma ovaleDSC_0381-4
copritelo con un telo e lasciatelo riposare per circa 20 minuti ,ripiegatelo due volte su stesso per dargli forza e create un rettangolo  
Usando un pennello, ungete  ora l’impasto con olio EVO  e  avvolgete lo nella pellicola avendo cura di sigillare bene in modo da non farlo entrare in contatto con l’aria .
Lasciate lievitare 60-70 minuti  ( fino al raddoppio)
Preparate un piatto con della farina di mais.  Togliete la pellicola e tagliate la pasta in piccoli filoncini larghi circa 2 cm . Con il tarocco tagliate la pasta con un colpo solo in modo da ottenere un taglio uniforme.DSC_0394
Questo facilitera’ la stiratura
Disponente ora i filoncini ottenuti nella farina di mais e fate in modo che la farina li ricopra completamente, quindi mettetevi con le mani sopra alla teglia e tirate i filoncini per trasformarli in grissini partendo con le mani a 4-5 cm dal centro e tirando verso le estremita’
DSC_0403 2-1
 
Infornate nel forno pre-riscaldato a 230 gradi per 10-12 minuti e comunque fino a cottura 
DSC_0405 2
 
 
Buon appetito
 
P.S. al posto della farina di mais potete utilizzare a piacere dei semi di sesamo, dei semi di papavero, della farina di mais mischiata con della paprika  etc…… 

 

DSC_0427-1

Print Friendly

Torta di spinaci di Mira

 

Questa torta e’ una delle ricette che cucinava spesso mia suocera  Mira quando andavamo a cenare a casa sua.
Ho provato varie volte a farla, viene molto buona anche se non è esattamente uguale alla sua. Ci sono delle ricette che per quanto cerchi di imitare non vengono esattamente come le ricordi ma continuo a cucinarla perché ci sono dei sapori e degli odori che evocano ricordi ben precisi delle persone a cui hai voluto bene .
In qualche modo e’ come se quella persona fosse ancora li’ con te 
Mira questa la dedico a te
DSC_0399
 
Ingredienti
500 g di pasta per pizza ( per la ricetta clicca qui)
1 kg spinaci surgelati
2 uova intere
100 g parmigiano grattugiato
1 spicchio d’aglio
olio
40 g di burro
sale e pepe
 
Preparazione
Fate cuocere gli spinaci in poco acqua, quando sono cotti scolateli, lasciateli intiepidire e quindi strizzateli molto bene.
Tritateli grossolanamente e fateli saltare in una padella con dell’olio il burro e lo spicchio d’aglio.
Fateli intiepidire ed aggiungete le 2 uova , il parmigiano ed aggiustate di sale e pepe
Prendete ora la pasta per la pizza e dividetela a meta’, stendete una delle due parti con il mattarello ( spessore di circa 3mm) e quindi foderate uno stampo ben oliato.
Versate il ripieno che avete preparato
DSC_0388-1I
stendete l’impasto rimanente ( spessore di circa 2mm) e coprite la torta .
Sigillate ii bordo con le dita e bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta, ungete con dell’olio ed infornate in forno caldo a 220° per circa 20/30minuti
DSC_0392 2
A meta’ cottura spennellate la torta con dell’olio d’oliva
Sfornate e lasciate raffreddare la torta quindi servite
DSC_0387 3
 
Buon appetito
 
 
 

 

Print Friendly

Stella alla nutella

20131128_173500

 

Ingredienti
250 gr di farina 00
250 gr di farina manitoba
2 uova intere
60 gr zucchero
180 gr di latte
30 gr burro
1/2 cubetto di lievito di birra 
 nutella

Preparazione

 

Iniziate preparando il  pan brioche che otterrete mescolando in una ciotola le due farine, sale e zucchero,  aggiungete  poi il lievito che avrete fatto sciogliere in un po’ di latte tiepido e iniziate a lavorare  (con l’impastatrice o a mano o con il Bimby). Procedete aggiungendo poco alla volta il latte restante e le uova. Infine tagliate a cubetti il burro(temperatura ambiente) ed amalgatelo al preparato. Dopo aver ottenuto un impasto uniforme ed elastico, lasciatelo lievitare per circa 3 ore, controllando che le sue dimensioni raddoppino. Al termine della lievitazione, dividete il panetto in quattro parti uguali  che stenderete singolarmente con un matterello formando dei dischi di circa 26 cm di diametro. Appoggiate il primo disco su un foglio di carta da forno e ricopritelo di nutella. Unite il secondo disco facendolo aderire perfettamente al primo e sigillando bene i bordi. Poi procedete spalmando la nutella anche sul secondo disco, ripetendo la procedura fino all’ultimo disco (che non dovrà essere ricoperto di cioccolata).La brioche dovrà essere divisa in 4 spicchi con l’ausilio di una rotella  avendo cura di lasciare intatto il centro, gli spicchi dovranno essere ulteriormente divisi in altre due metà (16 spicchi in totale) .

20131128_170136

Trasferite la brioche in una teglia o sul piatto da forno e modellate la stella prendendo due spicchi vicini e girandoli verso l’esterno attorcigliandoli, ed estendendo poi la procedura al resto del preparato.Lasciate lievitare il pan brioche per un’altra ora e poi cuocete in forno per 25/30 minuti a 180°. 

Buon appetito

VERSIONE BIMBY

Inserite il latte e il lievito nel boccale ,1min 37°vel. soft.
Aggiungete quindi tutti gli altri ingredienti lasciando il sale per ultimo.Impastare 3min modalità pasta.
Procedete quindi come ho descritto sopra


20131128_173424

 

Print Friendly

Pizza

Stasera pizzaaaaa……….. adoro la pizza ed in particolare quella fatta in casa  
Mangiata davanti alla Tv con un bel bicchiere di birra ghiacciata, in compagnia di amici in casa o sul terrazzo. E’ forse uno dei pochi se non l’unico piatto al quale non posso rinunciare nemmeno quando sono a dieta
 
 

DSC_0374

Ingredienti

  • 600 gr. di farina 0
  • 350 gr. di acqua 
  • 30 gr. di olio EVO
  • 4 gr. di lievito di birra
  • 10 gr. di zucchero
  • 10 gr. di sale fino

 

Preparazione

 

Per prima cosa sciogliete il lievito nell’acqua ed unite l’olio e lo zucchero.
Aggiungete ora la farina e per ultimo il sale ed iniziate ad impastare fintanto che l’impasto risulta elastico
DSC_0195
A questo punto prima di iniziare la lievitazione procedete con il fare le pieghe di rinforzo, procedimento che ripeterò’ ogni 20′ per almeno 3/4 volte
DSC_0196-4DSC_0198-3 DSC_0200-1DSC_0201-1DSC_0202DSC_0205DSC_0206
 
Con le pieghe di rinforzo il glutine presente nell’impasto ingloba aria creando cosi un impasto più soffice e ben alveolato, aumentando la forza della farina.
 

Tra una piegatura e l’altra coprite l’impasto o con della pellicola o con un canovaccio umido

Alla fine della lievitazione stendete la pasta trasferitela in una teglia unta e farcitela come piu’ vi piace, io questa volta l’ho farcita con pomodoro, mozzarella di bufala, acciughe sottosale ,olive e basilico fresco

 Infornatela in forno gia’ caldo a 220° per circa 20/30 minuti ( in ogni caso controllate il grado di cottura perche’ non tutti i forni cuociono allo stesso modo)
Buona pizza a tutti 
DSC_0368
Print Friendly

Pane tipo ciabatta (veloce)

DSC_0332

Ingredienti

500 gr. farina di forza
300 gr. di acqua a t.a.
10 gr. di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di malto
1 cucchiaino di sale fino
 

Preparazione

 
Iniziate sciogliendo il lievito di birra nell’acqua, aggiungete lo zucchero ed il malto, a questo punto unire la farina e per ultimo il sale; iniziate ad impastare con una planetaria o a mano fino a formare un impasto piuttosto liscio ed omogeneo
Mettete la pasta in un recipiente , coprite con della pellicola e fatelo lievitare per 1 ora alla temperatura di 25°DSC_0317
Riprendete quindi l’impasto , trasferitelo sul piano di lavoro ben infarinato e dividetelo in 3 parti DSC_0323
formate  con ogni pezzo ottenuto un filone di circa 20cm x 4 cm , infarinatelo bene, trasferitelo su di una placca da forno ricoperta di carta da forno ,DSC_0325
coprite con della pellicola ed un canovaccio e lasciate lievitare per 30′
Trascorso questo tempo riprendete i filoni, tirate le estremità’ in modo da allungarli di circa 5 cm, capovolgeteli, infarinateliDSC_0330
copriteli con della carta assorbente inumidita e della pellicola, quindi fate lievitare per altri 30′.
A questo punto infornate in forno caldo statico a 220° per 15′ e a 180° per altri 15′ circa ( controllate la cottura perché’ non tutti i forni cuociono allo stesso modo)
Sfornate e lasciate raffreddare prima di consumare il pane ( anche se devo ammettere che il pane caldo e’ una libidine!!!!!!!!!!)
 DSC_0340
DSC_0350
 
VERSIONE BIMBY
 
Versate nel boccale l’acqua, il lievito, lo zucchero e il malto per 20” a vel 2
Aggiungete la farina e il sale ( il sale non mettetelo a contatto diretto con il lievito altrimenti inibisce la lievitazione) e impastate per 3′ con la funzione “spiga” 
Prendete l’impasto e procedete come sopra
( un consiglio: quando fate l’impasto con il bimby, per eliminare meglio i residui di pasta che restano sotto le lame, una volta svuotato il boccale dall’impasto date 2/3 colpi con la velocità’ turbo in modo da facilitare la pulizia) 
Print Friendly