Pane con lievito madre cotto sulla pietra refrattaria

Oggi nella mia cucina  c’e’ una new entry……….la pietra refrattaria e……… per testarla……………. ho deciso di fare il pane . Risultato? sono davvero molto soddisfatta ………..a breve la testero’ anche per la pizza…………Per chi non la possedesse ovviamente puo’ utilizzare una placca da forno ma, devo dire che il risultato e’ decisamente migliore e la spesa e’ davvero minima ( l’ho acquistata spendendo 25 euro) se vi capita vi consiglio di comprarla………..

DSC_0112-1
Ingredienti

600 g di farina 1

300 g di acqua

50 g di lievito madre

1 cucchiaino di sale fino

Preparazione
La sera prima iniziate preparando   il poolish.In un contenitore di plastica sciogliete 50 g di lievito madre( rinfrescato) con 150 g di farina e 150 g acqua tiepida amalgamando bene ma senza lavorare eccessivamente quindi coprire con la pellicola e lasciar lievitate per tutta la notte a 22°/23°
La mattina seguente la pasta sara’ cresciuta e si presentera’ piena di bolle, unite adesso la farina restante (450 g), l’acqua ( 150 g) ed il sale.
Impastate molto bene per almeno 20 minuti in una planetaria .
Versate l’impasto sull’asse da lavoro ben infarinata e datele una forma tonda, coprite con un panno asciutto e infarinato e lasciate lievitare per almeno 2 ore.
Trascorso questo tempo procedete con le pieghe di rinforzo, date la forma al pane e posatelo su di una paletta di legno ( se non la possedete posatelo direttamente sulla teglia nella quale poi cuocerete il pane).
DSC_0061 2Coprite nuovamente con il panno infarinato e fate lievitare per altre 2 ore.
30 minuti prima di iniziare la cottura accendete il forno a 240° inserite la pietra refrattaria ( deve essere molto calda al momento di infornare) a meta’ forno , e posizionate sul fondo del forno una teglia nella quale, al momento della cottura aggiungerete dell’acqua 
Quando l’impasto risultera’ raddoppiato di volume infornate in forno a 240° trasferendo il pane dalla paletta sulla pietra refrattaria ( per chi non possedesse la pietra refrattaria , infornate il pane messo sulla teglia nel forno ben caldo)

Cuocete il pane per 1 ora, avendo l’accortezza di abbassare a 220° dopo i primi 10 minuti e a 200° dopo altri 10 minuti fino a cottura.

E’ importante che gli ultimi 10 minuti la cottura avvenga con il forno semiaperto ( infilate un mestolo di legno tra lo sportello ed il forno)

DSC_0093

 

Sfornate il pane e fatelo raffreddare su di una grata 

 

DSC_0100-1

 

DSC_0111

Buon appetito
Print Friendly

Commenti (2)

  1. angela

    bellissimo il tuo pane, voglio provare e ti chiedo alcuni chiarimenti
    il lievito madre lo hai rinfrescato il giorno prima?
    le pieghe di rinforzo (a tre?) le fai una volta sola e poi fai subito la pagnotta senza aspettare?
    mi diresti anche su che sito hai preso la refrattaria?
    grazie di tutto 🙂

    Rispondi
    1. Laura M. (Autore Post)

      Ciao Angela, si il lievito madre l’ho rinfrescato il giorno prima e la sera ho preparato il preimpasto.
      le pieghe le ho ripetute per due volte a distanza di circa 30 minuti
      Per quanto riguarda la pietra refrattaria l’ho trovata su Amazon, se ti interessa puoi andare a vedere cliccando sul link che trovi nel mio blog (colonna a destra)
      L’ho gia usato varie volte sia per pane che per pizza e devo dire che sono molto soddisfatta.
      Fammi sapere se ti e’ piaciuto il pane e se hai bisogno di altri chiarimenti sono qui.
      Buona serata a presto

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.