Saccottini alla rana pescatrice con sugo di cozze

DSC_0501

Ingredienti per 4 persone:
200 g farina “00”
2 uova intere
1 bustina di zafferano
300 g di rana pescatrice pulita
200 g ricotta vaccina
1 albume d’uovo
Scorza grattugiata di  1 lime
1 kg di cozze
3 pomodori maturi
Aglio
Prezzemolo
Vino bianco
Sale e peperoncino
Pepe

 

Preparazione:
Pasta fresca
Mettete nel boccale i 200 g di farina, aggiungete le due uova e la bustina di zafferano. Chiudete con il coperchio ed impastate per 2 min. a vel. Spiga, recuperare la pasta ed avvolgetela nella pellicola e fate riposare per almeno 30 minuti.
Sugo di cozze
Nel frattempo lavate e pulite le cozze e fatele aprire in una pentola capiente. Quando sono tutte aperte ,sgusciatele , filtrate il liquido di cottura. e conservatelo.
Nel boccale mettete del prezzemolo uno spicchio d’aglio e circa la meta’ delle cozze sgusciate, tritate per 20  sec. A vel. 7; con una spatola raggrupptre sul fondo aggiungete 30 g di olio e far soffriggere per 3 min. a 120° vel.0.5
A questo punto aggiungete le restanti cozze , 30 g di vino bianco e sfumate per 2 min. a 120° vel 0.5
Aggiungete i pomodori spellati e tagliati a cubetti e far cuocere per circa 7 min a 100° vel 0.5 antiorario.
Versate in una ciotola e tenete da parte. Quando sono pronte sgusciatele e filtrate il liquido di cottura.
Ripieno per i saccottini
Senza pulire il boccale versate 30 g di olio 1 spicchio di aglio e cuocete per 2 min. a 120° vel 0.5 antiorario.
Eliminate lo spicchio di aglio ed aggiungete nel boccale la rana pescatrice tagliata a cubotti, cuocere per circa 3 minu a 120° vel 0.5, aggiungete circa 40 g di acqua filtrata delle cozze e cuocere per altri 5 min a 120° vel 0.5 ( o comunque fino a che il liquido non e’ sfumato tutto).
Lasciate intiepidire  e quindi frullate a vel 7 per circa 20 sec, unite la ricotta,la scorza del lime 1 l’albume di uovo e regolate di sale e pepe quindi trasferite in una ciotola che riporrete in frigo.
A questo punto recuperate la pasta che nel frattempo ha riposato e tiratela con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia fine. Dalla sfoglia cosi’ ottenuta ricavate dei quadrati  di cm 5×5.
Riempite ogni quadrato ottenuto con un cucchiaino abbondante di ripieno e chiudete a saccottino facendo attenzione a sigillare bene.
DSC_0478
DSC_0474
Versate  in acqua bollente e salata e cuocete per non meno di 6 minuti
Scolateli e versateli in una capiente padella nella quale avrete trasferito il sugo di cozze; fate saltare la pasta.
Servite caldi
N.B. per una porzione sono sufficienti 7/8 fagottini

DSC_0502

Versione Bimby

 

Pasta fresca
Mettere nel boccale i 200 g di farina, aggiungere le due uova e la bustina di zafferano. Chiudere con il coperchio ed impastare per 2 min. a vel. Spiga, recuperare la pasta ed avvolgerla nella pellicola e lasciar riposare per almeno 30 minuti.
Sugo di cozze 
Nel frattempo lavare e pulire le cozze e farle aprire in una pentola capiente. Quando sono tutte aperte ,sgusciarle , filtrare il liquido di cottura. e conservarlo.
Nel boccale mettere del prezzemolo uno spicchio d’aglio e circa la meta’ delle cozze sgusciate, tritare per 20  sec. A vel. 7. Con una spatola raggruppare sul fondo aggiungere 30 g di olio e far soffriggere per 3 min. a 120° vel.0.5
A questo punto aggiungere le restanti cozze , 30 g di vino bianco e sfumare per 2 min. a 120° vel 0.5
Aggiungete i pomodori spellati e tagliati a cubetti e far cuocere per circa 7 min a 100° vel 0.5 antiorario.

 

Ripieno per i fagottini
Senza pulire il boccale versate 30 g di olio 1 spicchio di aglio e cuocere per 2 min. a 120° vel 0.5 antiorario.
Eliminare lo spicchio di aglio ed aggiungere nel boccale la rana pescatrice tagliata a cubotti, cuocere per circa 3 min a 120° vel 0.5, aggiungere circa 40 g di acqua filtrata delle cozze e cuocere per altri 5 min a 120° vel 0.5 ( o comunque fino a che il liquido non e’ sfumato tutto).
Lasciar intiepidire  e quindi frullare a vel 7 per circa 20 sec, unire la ricotta,la scorza del lime 1 labume di uovo e regolare di sale e pepe quindi trasferire in una citola che riporrete in frigo.
A questo punto procedere come sopra
Buon appetito

 

 

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.